Informazioni importanti sul certificato di esistenza in vita 2020

I pensionati che percepiscono trattamenti pensionistici dalla Germania pur vivendo all’estero conoscono il certificato di esistenza in vita, un documento che di norma si riceve a giugno/luglio che va firmato e fatto autenticare da un ente pubblico prima di essere rispedito al Renten Service della Deutsche Post AG.

Attenzione: Di norma, chi risiede in un Paese in cui è attivo il servizio di allineamento automatico non riceve il certificato di esistenza in vita.

I Paesi in questione sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Finlandia, Israele, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Spagna, Svezia e Svizzera

Se ha ricevuto un avviso dell’adeguamento della pensione senza il modulo del certificato di esistenza in vita vuol dire che quest’anno non dovrà presentare il certificato di esistenza in vita e che quindi non è richiesta alcuna azione da parte sua.

La diffusione del coronavirus ha causato l’imposizione di limitazioni della libertà di movimento e diverse limitazioni anche all’interno di enti pubblici, banche ecc. Vista l’impossibilità di recarsi negli uffici degli enti pubblici per ottenere l’autentificazione il certificato di esistenza in vita, gli enti pensionistici tedeschi e la Deutsche Post AG hanno stabilito delle modalità alternative per la presentazione del certificato di esistenza nell’anno 2020:

a) Ha ricevuto il certificato di esistenza in vita via posta

Se ha ricevuto il certificato di esistenza in vita via posta, la preghiamo di verificare i dati della sezione A. In questa sezione trova tutti i suoi dati in nostro possesso. Se i dati del certificato di esistenza in vita sono corretti, apponga la sua firma e invii il documento a Deutsche Post AG, Niederlassung Renten Service, 04078 Lipsia. Per i dati di contatto esatti si rimanda alla fine di questo documento.

La preghiamo di provare a trasmettere il suo certificato di esistenza in vita al Renten Service entro metà ottobre 2020.

b) A metà agosto 2020 ancora non ha ricevuto il certificato di esistenza in vita

Se a metà agosto 2020 non dovesse ancora aver ricevuto il modulo del certificato in esistenza in vita dovrà scaricarlo autonomamente nel centro download del Renten Service. Qui può accedere al suo modulo.

La preghiamo di scaricare il modulo e di firmarlo di proprio pugno, per poi inviarlo a Deutsche Post AG, Niederlassung Renten Service, 04078 Lipsia. Per i dati di contatto esatti si rimanda alla fine di questo documento.

La preghiamo di provare a trasmettere il suo certificato di esistenza in vita al Renten Service entro metà ottobre 2020.

c) Aventi diritto alla pensione che non sono in condizione di compilare e firmare il proprio certificato di esistenza in vita autonomamente

Se al momento la persona avente diritto alla pensione non dovesse essere nella condizione di compilare e firmare il proprio certificato di esistenza in vita autonomamente, spetterà a un parente o un delegato occuparsi della compilazione e della firma del modulo.

In tal caso, la persona che fa le veci dell’avente diritto alla pensione dovrà inserire anche i suoi dati personali (nome, cognome, indirizzo, dati di contatto).

Se la persona avente diritto alla pensione fosse deceduta, la preghiamo di farci pervenire al più presto una notifica con la data del decesso. A tale proposito, se possibile, utilizzi la sezione Notifica Variazioni del Renten Service.

Contatto:

Deutsche Post AG
Niederlassung Renten Service
04078 Leipzig
Germania

Telefono: +49 (0)221 5692-777
Fax: +49 (0)69 65301510-865
E-mail:
LB2020RentS.Leipzig@deutschepost.de